Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, negli Usa via la mascherina ai vaccinati. Fauci frena: «Resti obbligatoria per i bambini a scuola». In India rallentano i contagi

Caduto l’obbligo di indossare le mascherine per i vaccinati, secondo il consulente della Casa Bianca per l’emergenza Covid sarà necessario farle indossare alle elementari, ancora fuori dal piano vaccinale. In India primi segnali di miglioramento con il calo dei nuovi casi, ma i decessi segnano nuovi aumenti

USA

EPA/Greg Nash | Il consulente per l’emergenza Covid della Casa Bianca Anthony Fauci

Via la mascherina per i vaccinati americani: ma non per gli alunni delle elementari

Nei primi giorni senza l’obbligo di indossare la mascherina per le persone vaccinate, negli Stati Uniti cresce il dibattito su quale dovrà essere l’uso delle protezioni mentre la campagna di vaccinazioni anti Covid non ha ancora coperto l’intera popolazione. Mentre diversi governatori, dopo le prime esitazioni, hanno aggiornato le proprie ordinanze concedendo la libertà di uso per i vaccinati anche nei luoghi chiusi, è arrivato un primo avvertimento dall’infettivologo Anthony Fauci, in particolare sul mondo della scuola. Secondo il consulente della Casa Bianca sulla pandemia, i bambini che non sono ancora vaccinati dovranno indossare la mascherina in classe quando torneranno a scuola il prossimo autunno. L’obiettivo, ha spiegato Fauci, è innanzitutto riportare le attività scolastiche in presenza. Ma visto che la maggior parte degli studenti delle elementari non dovrebbe rientrare nel piano di vaccinazioni prima della fine dell’anno, sarà indispensabile che le protezioni restino per chi non ha ricevuto il vaccino.


INDIA

EPA/RAJAT GUPTA | Un’equipe medica esamina i pazienti in un Covid center di Nuova Delhi

Si alleggerisce la pressione ospedaliera a Nuova Delhi

Gli ospedali di Nuova Delhi avrebbero superato la fase critica dell’emergenza, dopo aver avuto una grave carenza di ossigeno per diverse settimane. Da giovedì scorso, riporta il New York Times citando funzionari locali, le forniture hanno permesso di stabilizzare le carenze negli ospedali della capitale. Un lieve miglioramento della pressione ospedaliera nei reparti di terapia intensiva ha fatto calare la domanda di ossigeno, che ora potrà essere distribuito nelle zone del Paese che ne avranno più bisogno. Secondo i dati del New York Times, i nuovi casi nelle ultime due settimane sono calati del 2%, segnando così un primo rallentamento, mentre è ancora alta la curva dei decessi, che ha segnato un aumento del 26% negli ultimi 14 giorni.


Leggi anche: