Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Minaccia terroristica» all’aeroporto di Minsk, bloccato un volo Lufthansa diretto a Francoforte

Il comunicato a poche di distanza dal dirottamento nello scalo di un volo Ryanair da parte delle autorità bielorusse per arrestare un giornalista che aveva denunciato brogli nel Paese

Ci sarebbe una «minaccia terroristica» dietro alla sospensione del volo Lufthansa Lh1487 diretto a Francoforte dalla capitale bielorussa di Minsk. Stando a un comunicato rilasciato dall’ufficio stampa dello scalo, infatti, l’aeroporto ha ricevuto «all’indirizzo mail un messaggio da persone non identificate sull’intenzione di commettere un atto di terrorismo sul volo». L’aereo sarebbe dovuto decollare alle 14:20. La notizia dell’allarme arriva a meno di 24 ore dal fermo del giornalista e attivista bielorusso Roman Protasevich, arrestato proprio nell’hub di Minsk. Il fermo è avvenuto ieri 23 maggio nello scalo della capitale del Paese in seguito al dirottamento delle autorità bielorusse di un volo civile Ryanair diretto in Lituania dalla Grecia su cui viaggiava il cronista. Dopo l’atterraggio forzato del velivolo, scortato da un Mig dell’aviazione bielorussa, il governo di Alexander Lukashenko ha detto che l’episodio è legato a «un allarme bomba a bordo». Protasevich si era occupato di brogli elettorali alle ultime elezioni.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: