Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Colpo di scena al Roland Garros, arrestata in campo la tennista russa Sizikova: «Ha perso intenzionalmente un match»

La giocatrice è coinvolta in una inchiesta della Procura di Parigi per truffa e corruzione sportiva

La tennista russa Yana Sizikova è stata arrestata, al Roland Garros, dopo la fine di un match in doppio con la partner Ekaterina Alexandrova, perso contro la coppia Ajla Tomljanovic-Storm Sanders. Il fermo della Sizikova, avvenuto in campo, secondo un’esclusiva della testata francese Le Parisien è stato piuttosto movimentato, con il servizio di sicurezza del torneo che cercava di ostacolare i poliziotti. Sizikova, secondo quanto si apprende, si trova attualmente in stato di fermo e nella sua camera d’albergo sono state effettuate perquisizioni.


La partita al centro dello scandalo

La tennista, numero 101 della classifica mondiale di doppio, è al centro di un’inchiesta aperta lo scorso ottobre dalla procura di Parigi per truffa e corruzione sportiva relativa a una vicenda di scommesse. Secondo le accuse, avrebbe perso intenzionalmente una partita di doppio. L’atleta era finita al centro di indagini dopo una partita del primo turno nel doppio femminile giocata il 30 settembre a Parigi assieme alla americana Madison Brengle e contro la più quotata coppia romena Mitu-Tig, che aveva rispettato i pronostici vincendo 7-6, 6-4. I sospetti si erano concentrati sul quinto gioco del secondo set. Diverse migliaia di euro erano state scommesse da una serie di operatori online, e in diversi Paesi, sulla vittoria di quel game da parte di Mitu e Tig, che poi se lo erano aggiudicate in modo netto. Sizikova, al servizio, era incappata in due doppi falli raggranellando soltanto un punto in tutto il game.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: