Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Su di noi ha mentito tutto il tempo»: il team di Navalny contro Putin dopo le false informazioni sull’attivista

Dal profilo Instagram dell’attivista russo, detenuto dallo scorso gennaio, è apparso un lungo post di risposta al presidente russo

Le accuse agli Stati Uniti, e il tentativo di screditare l’opposizione di Alexei Navalny come illegale e contro la legge. Ieri, durante l’incontro con Joe Biden, il presidente russo Vladimir Putin ha risposto alle critiche per le violazioni dei diritti umani nei confronti dell’attivista russo, in carcere da gennaio. Sul profilo Instagram dell’attivista è apparso oggi un commento di risposta a quanto dichiarato ieri dal leader russo. «Avete per caso un dizionario a portata di mano? Cercate, per favore, come si chiama il disordine mentale che porta una persona, dopo una lunga permanenza al potere, quantità infinite di denaro e abuso di acqua-discoteca, a mentire tutto il tempo. E Intendo proprio sempre, non una parola di verità». Così si legge sul profilo di Navalny dopo che ieri, durante l’incontro a Ginevra, Putin ha diffuso false informazioni su Navalny. Secondo il presidente russo, Navalny avrebbe distribuito informazioni su «come costruire molotov» e il suo fondatore avrebbe scelto «consciamente» di andare all’estero per curarsi. In un’intervista alla Nbc, rilasciata alla vigilia dell’incontro svizzero, Putin ha dichiarato che non può assicurare che Navalny uscirà vivo di prigione: «Non dipende da me», ha commentato.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Алексей Навальный (@navalny)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: