Eriksen è stato dimesso dall’ospedale: «Sto bene. Grazie a tutti per i messaggi»

Dopo l’installazione di un defibrillatore cardiaco non è ancora chiaro se il calciatore potrà tornare a giocare in Serie A

Christian Eriksen è stato dimesso dall’ospedale di Copenaghen, in Danimarca. Il ricovero era cominciato sabato scorso, dopo l’incidente in campo contro la Finlandia. Ieri al calciatore era stato impiantato un defibrillatore cardiaco, un piccolo dispositivo in grado di correggere l’aritmia. Non è ancora chiaro se potrà tornare a giocare in Italia, all’Inter. L’impianto di questo defibrillatore infatti potrebbe non essere tollerato delle norme sulla sicurezza dei giocatori in campo. Una volta fuori dall’ospedale, Eriksen ha detto: «Sto bene. Grazie a tutti per i messaggi».


Nel suo messaggio il fantasista dell’Inter ha ringraziato tutti «per la mole di messaggi di auguri» aggiungendo che «è stata una sensazione incredibile». È stato lo stesso giocatore a tranquillizzare i suoi sostenitori, affermando che «l’operazione è andata bene». Da campione, il pensiero di Eriksen è subito per la prossima, piccola in confronto all’ultima affrontata, sfida della sua Danimarca contro la Russia. «L’altra sera è stato grande vedere i ragazzi giocare, non che ci sia bisogno di dirlo, ma li tiferà nella partita di lunedì contro la Russia».


Leggi anche: