Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La mossa a sorpresa della Uefa: anche il suo logo si colora di arcobaleno

L’organizzazione in un comunicato: «Non è un simbolo politico ma un segno del nostro impegno per una società più diversa e inclusiva»

Dopo Juventus e Barcellona, anche la Uefa ha scelto di colorare di arcobaleno il proprio logo sui social. All’indomani del divieto di proiettare quei colori sullo stadio di Monaco in solidarietà verso la comunità Lgbtq+ ungherese, l’organo esecutivo del calcio europeo ha diffuso un comunicato spiegando le ragioni della scelta. «Per la Uefa l’arcobaleno non è un simbolo politico ma un segno del nostro fermo impegno per una società più diversa e inclusiva», ha spiegato in un comunicato. L’organizzazione ha chiarito di essere «fiera di indossare i colori dell’arcobaleno». Per la Uefa, «alcuni hanno interpretato» la scelta sullo stadio di Monaco «come “politica”. Al contrario, era la richiesta a essere politica, collegata alla presenza della squadra dell’Ungheria nello stadio per il match di quella sera con la Germania». Match a cui non parteciperà il premier ungherese Viktor Orban, come annunciato questa mattina, proprio a seguito delle critiche ricevute da Bruxelles, e da Berlino, per le leggi di Budapest contro i diritti Lgbtq+.


Leggi anche: