Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Alla finale di Wembley ci va Mattarella: l’Italia gioca la carta portafortuna del Presidente in tribuna

Il Capo dello Stato sarà in tribuna per la finale Italia-Inghilterra degli Europei. Finora la presenza del Quirinale nelle finali ha regalato agli Azzurri grandi soddisfazioni

Sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ad assistere alla finale degli Europei a Wembley tra Italia e Inghilterra. Il dilemma raccontato dai quotidiani su chi tra chi avrebbe dovuto presenziare in tribuna per la finale è stato rapidamente risolto, con l’ipotesi di una presenza di Mario Draghi tramontata in poche ore. La decisione del Quirinale farà felici anche gli scaramantici, visto che il presidente Mattarella è stato presente alla prima partita dell’Italia in questi Europei, cioè l’esordio all’Olimpico contro la Turchia vinto 3-0 dagli Azzurri. Mattarella, che ha sempre seguito il calcio, non si sarebbe perso neanche un minuti degli Azzurri agli Europei. Dopo la visita di Stato a Parigi, il presidente ha anche anticipato il rientro di due ore per guardarsi senza distrazioni gli Azzurri. Che il Capo dello Stato in tribuna porti bene lo confermano anche i precedenti più illustri. A cominciare dall’incontenibile presenza del presidente Sandro Pertini nella finale dei Mondiali di Spagna ’82. Portò di certo bene anche nel 2006, quando a Berlino sedeva accanto ad Angela Merkel il presidente Giorgio Napolitano. Meno fortuna invece hanno portato i presidenti del Consiglio nelle finali della Nazionale. Come dimenticare ad esempio Mario Monti, che nell’ultima finale europea a Kyev nel 2012, l’Italia si dovette arrendere alla Spagna per 4-0.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: