Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, positivo un giornalista italiano: era atterrato ieri in Giappone

Il giornalista è risultato positivo dopo essersi sottoposto a un tampone salivare

Dopo i casi di positività individuati ieri nel villaggio olimpico di Tokyo, oggi anche un giornalista italiano è risultato positivo al Coronavirus. A confermarlo è l’ambasciata italiana in Giappone. Il giornalista è arrivato domenica all’aeroporto di Tokyo Haneda, con un volo da Roma Fiumicino, ed è risultato positivo dopo un tampone salivare.


I casi di positività tra atleti e staff

Intanto, cresce anche il numero degli atleti in isolamento. Sei sportivi e due membri dello staff della squadra britannica di atletica leggera, in procinto di partecipare a Tokyo 2020, sono stati messi in isolamento per aver avuto “contatti stretti” con un passeggero, poi risultato positivo, del volo che, venerdì scorso, ha portato il Team da Londra alla capitale giapponese. Un portavoce del comitato olimpico della Gran Bretagna ha confermato la notizia, precisando che «ora gli otto componenti del nostro gruppo osserveranno il periodo di isolamento nelle loro stanze del centro di allenamento dove ci stiamo preparando». Il portavoce ha poi precisato che il passeggero «non ha nulla che vedere con la nostra delegazione» e che tutto il gruppo di Team Gb è risultato negativo ai test effettuati dall’arrivo in Giappone.


Nelle ultime ore a essere fermato da un tampone è stato anche un atleta della nazionale di Beach Volley della Repubblica Ceca. Si tratta di Ondrej Perusic. L’atleta risulta asintomatico, ma immediatamente sono scattate le misure precauzionali per il resto del team, che aveva già fatto riscontrare una positività nello staff all’arrivo in Giappone. Secondo gli organizzatori dei Giochi, i casi di positività sono finora 58 su circa 20 mila persone arrivate a Tokyo, tra atleti e accompagnatori.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: