Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Benedetta Pilato saluta Tokyo e gli haters: «Grazie a tutti, anche a chi si aspettava un mio momento buio»

Le parole della nuotatrice su Instagram dopo l’eliminazione dai 100 rana: «Anno incancellabile, so quello che valgo: riuscirò meglio la prossima volta»

Benedetta Pilato ha vinto comunque. La stella pugliese del nuoto azzurro, reduce da una stagione importante dove ha ottenuto il record del mondo nei 50 rana, ha commentato attraverso i social la sua eliminazione dai Giochi di Tokyo 2020. «Finisce qui una delle esperienze più belle della mia vita», scrive in un post su Instagram l’azzurra. «”Avrei voluto fare di più”: è la frase che mi ripeto da due giorni nella testa con le lacrime agli occhi. Sono partita con un obiettivo e purtroppo torno a casa con un pò di delusione», ammette la 16enne, che guarda con fiducia al suo futuro in vasca, arricchito da un’esperienza olimpica che «serve per crescere, per maturare e per riuscire meglio la prossima volta» a prescindere dal risultato. Nella didascalia del post, Pilato ha sottolineato l’eccezionalità dell’ultimo anno vissuto, ringraziando chi le è stata vicino nei momenti di gloria come in quelli più difficili che sta vivendo ora. «Non sarà questo a cancellare la stagione magnifica appena finita con un record del mondo, una medaglia importante e l’onore di essere qui, circondata dai 5 cerchi, a rappresentare la mia Nazione. Torno con la consapevolezza di quello che valgo e con il sorriso. Non sono brava con le parole», ha concluso, «e non sono solita nel fare queste cose, ma è proprio nei momenti di difficoltà che ci rendiamo davvero conto di chi ci vuole bene e di chi ci resta vicino a prescindere da tutto».


View this post on Instagram

A post shared by Benny⭐️ (@benedetta.pilato)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: