Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Approvato il nuovo statuto del M5s. Conte: «È un grande giorno. Siamo quello in cui crediamo»

Il 5 e il 6 agosto ci sarà una nuova votazione: questa volta servirà a confermare Conte come presidente del Movimento

Ad annunciarlo è Vito Crimi, in una diretta su Facebook seguita da circa 500 persone. Gli iscritti al Movimento 5 Stelle hanno approvato il nuovo Statuto: «Gli aventi diritti al voto – ha spiegato Crimi – sono 113.894, hanno votato in queste due giornate in 60.940, quindi il quorum è stato ampiamente superato. Sono stati 53.238 Sì al nuovo Statuto, pari all’87,36% e hanno votato No 7.702». Ormai orfani della piattaforma Rousseau, gli iscritti hanno votato su SkyVote. La consultazione è durata due giorni e, riferisce sempre Crimi, è stata minacciata anche da attacchi hacker. Tutti respinti.


Ora comincia la Fase 2 del processo di rinnovamento del M5s. Il 5 e il 6 agosto si voterà per confermare Giuseppe Conte come presidente del Movimento, una carica che nel nuovo statuto è diversa da quella del garante (sempre Beppe Grillo). Lo stesso Conte ha scritto su Facebook un commento al voto per inaugurare questa nuova fase: «Oggi è un grande giorno, una grande festa di partecipazione democratica. Siamo quello in cui crediamo. Crediamo nella democrazia partecipata quale motore per dare ancora più forza alla nostra presenza sui territori e nelle istituzioni. Il voto di oggi non rappresenta un punto di arrivo, ma di ripartenza».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: