Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Ciro Grillo, trasferita la pm titolare dell’indagine sullo stupro. Il procuratore: «A rischio il processo»

Laura Bassani aveva firmato insieme al procuratore Capasso la richiesta di rinvio a giudizio. Lascia la procura di Tempio Pausania per andare al tribunale dei minori di Sassari

È stata trasferita dalla procura di Tempio Pausania al tribunale dei minori di Sassari, Laura Bassani, la pm titolare dell’indagine a carico di Ciro Grillo. Il giovane è accusato con altri tre ragazzi di violenza sessuale di gruppo nei confronti di due ragazze, episodio risalente al 17 luglio 2019 in Costa Smeralda. Bassani ha coordinato l’intera inchiesta insieme al procuratore Gregorio Capasso, con il quale ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio per i quattro ragazzi coinvolti. Ora che l’indagine è finita, il fascicolo d’inchiesta è passato nelle mani del giudice per le udienze preliminari che a questo punto deve decidere entro l’anno se rinviare a giudizio Ciro Grillo, Vittorio Lauria, Francesco Corsiglia ed Edoardo Capitta, come appunto chiesto dalla Procura. Il decreto ministeriale di trasferimento della pm Laura Bassani è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 31 luglio scorso e comunicato alla procura di Tempio Pausania il 3 agosto scorso. Dunque la magistrata sta già lavorando nell’ufficio di Sassari.


«Anche questo processo è a rischio. La nostra Procura ha un carico di lavoro enorme e molti processi impegnativi – ha detto il procuratore capo di Tempio Gregorio Capasso -. Ciò che mi preme di più sottolineare è che il carico complessivo dei procedimenti, a cui vanno aggiunte le udienze e i turni di reperibilità, anche notturni, è gravato quasi esclusivamente su giovanissime colleghe di prima nomina». «A Tempio Pausania si registra una forte pressione lavorativa sul singolo – ha continuato Capasso – pressione che in alcuni casi è inconciliabile con una sana e corretta gestione dei ruoli. Il nostro ufficio – ha concluso – è sottoposto a pressioni elevatissime». Per uno degli avvocati difensori il trasferimento della pm Bassani è invece ininfluente. «Per noi non cambia nulla – spiega il legale Gennaro Velle -. Sapevamo che la dottoressa Bassani doveva prendere servizio al minorile, quindi non c’è nulla di nuovo. Il fascicolo, tra l’altro, è sempre stato seguito dal procuratore Gregorio Capasso».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: