Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Incendi nel Sud Italia, Draghi esprime solidarietà alla Calabria. E promette: «Presto un piano straordinario di ristori»

I roghi hanno già causato 4 vittime nella Regione. In serata il premier ha parlato al telefono con il sindaco di Reggio Calabria

Sulla piaga degli incendi che in questi giorni sta martoriando varie zone del Paese è intervenuto Mario Draghi, spiegando che il governo segue con apprensione le vicende e metterà in cantiere un programma di ristori per le persone e le imprese colpite, insieme a un piano straordinario di rimboschimento e messa in sicurezza del territorio. La notizia, come fanno sapere fonti di Palazzo Chigi, l’ha data il premier nel corso di una telefonata al sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, per esprimere la solidarietà e la concreta vicinanza del governo alla città e in particolare alle comunità colpite dai roghi che stanno martoriando l’Aspromonte e che ad oggi hanno già causato 4 vittime. Entusiasta la reazione di Falcomatà che su Twitter ha pubblicato un post per raccontare della telefonata tra lui e Draghi. «Mi ha chiamato il presidente Draghi, assicurando pieno sostegno alla nostra comunità e all’intera Calabria. Abbiamo condiviso risarcimenti per le comunità colpite dagli Incendi, piano straordinario di messa in sicurezza del territorio e il rimboschimento delle aree verdi distrutte». E ha poi aggiunto: «Segnale positivo di vicinanza alla nostra comunità da parte del Presidente. Domani il Capo della Protezione civile Curcio sarà in Calabria per verificare situazione, guidare le operazioni di spegnimento degli Incendi e fare punto su messa in sicurezza aree andate distrutte».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: