Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Cristiano Ronaldo lascia la Juventus? In Spagna sono sicuri: ha l’accordo con il Manchester City

Nel pomeriggio di oggi l’incontro tra l’entourage del calciatore e i vertici del club bianconero. Che chiede almeno 25 milioni di sterline per liberare il portoghese

In casa Juventus continua a tenere banco il futuro di Cristiano Ronaldo. Il club non ha ricevuto offerte formali per il cartellino del portoghese, e ha ribadito nell’incontro con l’agente Jorge Mendes la volontà di non cedere gratis il giocatore come auspicherebbe il Manchester City. Dalla Spagna emerge l’indiscrezione che avvicina il calciatore alla corte di Pep Guardiola: Cristiano avrebbe trovato un accordo col club dell’emiro Al Mubarak per un biennale da 15 milioni netti a stagione. Alla copertura dell’ingaggio il City avrebbe incluso anche Raheem Sterling come pedina di scambio per avere l’ex United e Real. Ma, come riportato dal quotidiano spagnolo As, la Juve non vuole lasciare andare il portoghese senza ricevere una contropartita economica di almeno 25 milioni di sterline, con Gabriel Jesus al posto dell’esterno inglese.


L’incontro e i piani di Mendes

Ronaldo è sotto contratto con la Juventus fino all’estate del 2022, ma è aperto a lasciare il club prima della fine dell’attuale finestra di mercato. L’ipotesi di un trasferimento ai Citizen è legata alle tempistiche. In questa ottica Mendes sta cercando di convincere la Juve ad accettare un somma di denaro per svincolare il suo assistito. Ma i tempi sono stretti, il mercato chiude tra meno di 5 giorni, e se la trattativa non decollerà nel giro di ore Ronaldo diventerà incedibile per i torinesi. Linea che si traduce anche nell’impiego del giocatore per la trasferta di A contro l’Empoli da parte di Massimiliano Allegri, che conta di avere a disposizione il campione. Ronaldo oggi si è allenato regolarmente con la squadra per poi lasciare la Continassa dopo la seduta.


Il vertice con la dirigenza bianconera

Al vertice con Mendes hanno partecipato, oltre al vicepresidente bianconero Pavel Nedved, il capo dell’area sportiva Federico Cherubini e l’ad Mauro Arrivabene. La conversazione è durata circa un’ora e mezza con toni freddi e senza prospettive concrete. L’interesse manifestato dal City resta tale e il club ha chiesto decisioni rapide da parte del giocatore, dato che non intende aspettare passivamente i tempi dei possibili acquirenti. Sullo sfondo resta il Psg. I parigini hanno ricevuto dal Real Madrid un’offerta di 160 milioni di euro per Kylian Mbappé e una sua possibile partenza aprirebbe spazio per il portoghese. Con la decisione di rimanere al Tottenham presa da Harry Kane, è sfumato in Inghilterra il passaggio dell’attaccante inglese alla corte di Guardiola e questo ha aperto alla pista Ronaldo con il presunto accordo tra il giocatore e il City. Tuttavia, sempre in terra inglese, proprio a Manchester rimane ancora salda la suggestione di un ritorno in città di Cristiano, ma dall’altra sponda della città, quella che lo ha cresciuto, quella paventata da almeno un anno, lo United,.

Leggi anche: