Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Migliaia di civili afgani in fuga premono al confine con il Pakistan: «Afflusso senza precedenti» – Il video

Oltre 20mila persone cercano di superare le barriere ogni giorno, secondo le autorità di Islamabad

Mentre l’aeroporto di Kabul continua a essere preso d’assalto dai civili in fuga dall’Afghanistan nonostante le tensioni e gli attacchi terroristici di ieri, migliaia di persone stanno cercando di lasciare Kabul e le città a Est del Paese attraverso la frontiera con il Pakistan. A riferirlo sono le stesse autorità di Islamabad, che hanno diffuso stime di 20 mila afgani che cercano di passare il confine ogni giorno. Fonti ufficiali parlano di un «afflusso senza precedenti». Nel periodo precedente alla crisi umanitaria in Afghanistan il numero di profughi al confine si aggirava intorno ai 6 mila con 1,5 milioni accolti nel 2020. I flussi di civili si concentrano, in particolare, a Spin Boldak, città di confine prossima a quella di Quetta, in Pakistan. Le autorità pakistane hanno chiesto agli alberghi locali di non prendere prenotazioni per tre settimane in previsione degli arrivi dei prossimi giorni. «In considerazione dell’attuale situazione oltre confine», comunicano le autorità in una nota ufficiale, «migliaia di persone stanno evacuando dall’Afghanistan insieme ai passeggeri dei voli già in transito che dovranno soggiornare a Islamabad. Per questo, si richiede che le prenotazioni in tutti gli hotel del territorio della capitale siano fermate da domani e per almeno i prossimi 21 giorni».


Video: Twitter/@wahidhaidari95


Continua a leggere su Open

Leggi anche: