Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Monitoraggio Iss, Rezza: «In aumento la pressione sugli ospedali. La Sicilia ha superato la soglia critica» – Il video

Il direttore generale della Prevenzione presso il ministero della Salute: «Importante continuare con grande intensità la campagna vaccinale»

«Cresce ancora, seppur di poco, l’incidenza dei casi di Covid nel nostro Paese (77 casi per 100 mila abitanti) mentre diminuisce leggermente l’Rt, che è all’1,01. Aumentano sia il tasso di occupazione dei posti in area medica che quello in terapia intensiva, rispettivamente al 7,1 e al 5,7 per cento». Queste le parole del prof. Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il ministero della Salute, commentando i dati settimanali del monitoraggio Iss sull’andamento della pandemia di Coronavirus in Italia. «In alcune regioni (i tassi di occupazione, ndr) si stanno avvicinando alla soglia critica. Addirittura la Sicilia l’ha superata. Data la situazione, è importante continuare con grande intensità la campagna vaccinale e continuare a mantenere dei comportamenti individuali ispirati alla prudenza», ha concluso. Il periodo di riferimento è quello del 16-22 agosto 2021; la circolazione della variante Delta resta prevalente in Italia mentre a preoccupare di più è la Sicilia con il 12,1 per cento di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e con il 19,4 di occupazione dei posti in area medica Covid.


Foto in copertina di repertorio: ANSA/MASSIMO PERCOSSI


Leggi anche: