Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scuola, niente mascherine nelle classi con soli vaccinati. Oltre il 91% degli insegnanti ha ricevuto almeno una dose

Le parole del ministro Bianchi e del premier Draghi nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi

Niente mascherine a scuola se gli alunni di una stessa classe sono tutti vaccinati. A dirlo è stato oggi, 2 settembre, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi che ha comunque ricordato che «le regole a scuola sono quelle del Cts: mascherina, distanziamento e regole di igiene fondamentale». Nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, il premier Mario Draghi ha spiegato che il 91,5% degli insegnanti ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid. Bianchi ha aggiunto: «I ragazzi giorno dopo giorno aumentano sempre di più. Ieri, primo settembre, tutte le nostre 8.500 scuole hanno riaperto con il mandato di portare dal 13 settembre tutti i ragazzi in presenza e in piena sicurezza».


Ripartenza dei concorsi per insegnanti

Per quanto riguarda i concorsi per insegnanti, Bianchi ha detto che il Ministero ha «avviato i concorsi per l’anno prossimo e dato, anche con il dl di agosto, l’impegno a far ripartire i concorsi regolari per il turn over previsto fino al 2030. Non abbiamo fatto neppure una proposta di sanatoria e abbiamo messo in ruolo 59 mila insegnanti. Lo scorso anno erano stati 19 mila, quindi quest’anno 3 volte tanto». E ancora: «Abbiamo lavorato moltissimo. Abbiamo già attivato anche tutte le procedure che si concluderanno in settimana per le supplenze annuali. Abbiamo avviato i concorsi per l’anno prossimo in modo di concludere in due anni completamente la tematica del tempo indeterminato. E nel decreto di agosto abbiamo messo l’impegno di far partire concorsi regolari ogni anno per poter sostituire il turnover previsto fino al 2030».


Leggi anche: