Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Incendio a Torino, indagato il fabbro che stava lavorando nel palazzo andato in fiamme

I magistrati hanno iscritto nel registro degli indagati l’artigiano che stava installando una cassaforte nell’attico andato in fiamme lo scorso 3 settembre

La Procura di Torino ha iscritto nel registro degli indagati un uomo di 56 anni, il fabbro che venerdì mattina stava installando una cassaforte nell’attico da cui è partito l’incendio nel centro del capoluogo piemontese che ha devastato un intero edificio. L’ipotesi di reato per l’artigiano è di incendio colposo. Gli inquirenti si erano concentrati dall’inizio delle indagini sulla sua posizione. Dopo il sopralluogo del pubblico ministero Alessandro Aghemo, sono stati posti i sigilli all’attico da cui è partito il rogo, attualmente l’unico appartamento sotto sequestro in tutto il palazzo.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: