Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dissequestrato il Gratta e vinci rubato dal tabaccaio: la signora di Napoli incasserà la vincita di 500 mila euro

Lotterie nazionali Srl è già stato incaricato di avviare le procedure per il pagamento del premio. La signora potrà presto incassare la sua vincita

Storia a lieto fine. Il Gratta e vinci da mezzo milione di euro che era stato rubato a una donna napoletana di 69 anni dal tabaccaio che glielo aveva venduto è stato dissequestro da parte della procura di Napoli. Torna così nella disponibilità dell’agenzia delle accise, dogane e monopoli che ora dovrà avviare le procedure per il pagamento. La signora potrà presto incassare la sua vincita dopo settimane col fiato sospeso. Dopo il dissequestro di oggi, il direttore generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha fatto sapere di aver incaricato subito il dirigente dell’Ufficio giochi numerici e Lotterie di recuperare il tagliando dai carabinieri di Latina e di autorizzare il concessionario Lotterie Nazionali Srl all’avvio delle procedure per il pagamento del premio. Nessun dubbio dunque da parte della Procura rispetto alla posizione della persona offesa.


Leggi anche: