Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Salvini: «Sul caso Morisi c’è un guardonismo imbarazzante, i giornalisti sbirciano nelle camere da letto»

Il Capitano: «Se uno fa l’amore con un uomo o con una donna è soltanto affar suo»

Sul caso di Luca Morisi è in corso un guardonismo imbarazzante. Parola di Matteo Salvini, che oggi in un’intervista a La7 Gold torna a parlare dell’ex responsabile della comunicazione della Lega. «Una vicenda di guardonismo imbarazzante. Se uno fa l’amore con un uomo o con una donna è solo affar suo. Chi consuma la droga sbaglia e fa male a se stesso. Non ci sono droghe buone e i miei colleghi di Pd e M5s che vorrebbero legalizzare la droga non rendono un buon servizio. La droga è morte», dice il segretario del Carroccio. Che poi torna sui suoi avversari politici: «Non mi sono mai permesso di giudicare la vita privata del figlio di Beppe Grillo o dei genitori di Matteo Renzi. Chi fa l’amore con chi non mi interessa. Mi spiace che in Italia ci siano giornalisti che sbirciano nelle camere da letto».


«Dalle elezioni mi aspetto tanta voglia di cambiamento»

Il Capitano è poi passato a parlare del voto prossimo venturo: «Dalle elezioni mi aspetto tanta voglia di cambiamento. Roma e Milano sono città splendide ma ferme. Va bene Milano fashion, Milano green, ma Milano è anche San Siro dove italiani e immigrati per bene vivono ostaggio della criminalità. La sicurezza non è un capriccio di Salvini perciò mi auguro che tante persone si informino e scelgano. Se gli italiani sono contenti di come M5s e Pd stanno governando Milano, Roma e Torino, facciano. Se non sono contenti votino la Lega. Milano ha bisogno di un sindaco che si prenda cura di tutti i milanesi, non solo del salotto buono», ha concluso.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: