Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, i voti di lista premiano Calenda: ecco la mappa dei voti nei Municipi

Il municipio dove l’ormai ex sindaca Raggi ha ottenuto più voti è stato il VI (come per Michetti). Gualtieri vince al Centro storico e a Garbatella, Calenda ai Parioli

«Mi aspetto che Carlo Calenda mi sostenga», dice di lui il candidato sindaco di Roma del centrosinistra Roberto Gualtieri, che va al ballottaggio insieme al suo sfidante del centrodestra Enrico Michetti. E a proposito di Calenda, è sua la lista che nella Capitale ha preso più voti, con il 19% dei consensi. Al secondo posto Fratelli d’Italia a sostegno del candidato Michetti con il 17,4%, e al terzo posto quella del Pd con il 16,3% che ha appoggiato Gualtieri. I dati arrivano a fronte del 98,89% delle sezioni scrutinate a Roma e sono analizzati da YouTrend.


La corsa del leader di Azione vede una sola lista a sostegno, mentre erano svariate le liste a sostegno degli altri tre principali candidati Raggi, Gualtieri e Michetti. Il risultato migliore, per Calenda, arriva dal ricco Municipio 2, quello dei Parioli e del quartiere Trieste. Anche a Roma salta agli occhi il crollo del M5s: nel 2016 aveva preso il 35% mentre oggi porta a casa l’11%, e la lista civica Raggi guadagna il 4,29%. Il municipio dove l’ormai ex sindaca è andata meglio è invece il 6 di Tor Bella Monaca. Che è anche lo stesso in cui va meglio il candidato del Centrodestra Michetti. Cresce la Lega Salvini premier, per Michetti: oggi 5.93%, a fronte del 2,7% di cinque anni fa. Crollata però rispetto al risultato delle europee del 2019, quando era il 25,7%.


I municipi dove invece va meglio Gualtieri sono il I (il centro storico, ormai “fortino” del Pd) e l’VIII (Appia, Garbatella, fino a Ciampino).

Continua a leggere su Open

Leggi anche: