Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ruby Ter, Silvio Berlusconi assolto a Siena: «Il fatto non sussiste»

L’ex premier era imputato per corruzione in atti giudiziari

Silvio Berlusconi è stato assolto nel filone senese del processo Ruby Ter. Assolto anche il pianista di Arcore Danilo Mariani, entrambi perché il fatto non sussiste. I due erano imputati per corruzione in atti giudiziari. La sentenza del tribunale è arrivata dopo circa un’ora di camera di consiglio. La procura di Siena accusava Berlusconi di avere pagato Mariani per convincerlo a testimoniare il falso in merito alle serate di Arcore. La Procura basava la sua accusa su una serie di bonifici, alcuni con causale e altri senza, effettuati dall’ex premier al pianista tra il 2011 e il 2013 per un ammontare complessivo di 170mila euro. Lo stesso tribunale di Siena, ma un altro collegio, lo scorso 13 maggio aveva invece condannato a due anni di reclusione per falsa testimonianza Mariani nell’ambito dello stesso processo, con stralcio poi della sua posizione e di quella del Cavaliere per la corruzione e nuova udienza, davanti a un nuovo collegio, fissata per oggi.


Uno dei legali di Berlusconi, Enrico Demartino, ha commentato: «Grandissimo risultato, tutti e due assolti con formula piena: sono veramente contento. Non stupito: è il giusto epilogo di questo processo che forse si doveva fermare un po’ prima».« Ho sentito Berlusconi poco fa, è evidentemente sollevato e soddisfatto», ha detto ai giornalisti un altro dei legali del Cav, l’avvocato Federico Cecconi. Stando a quanto si apprende da fonti di Forza Italia, dopo la notizia dell’assoluzione il leader della Lega, Matteo Salvini e la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni hanno chiamato Silvio Berlusconi. «Il verdetto di oggi pone fine finalmente a un caso che durava da troppi anni – ha detto Meloni -. Al presidente di Forza Italia va il mio abbraccio affettuoso». «Dopo 10 anni non è possibile avere processi che durano 10-15-20 anni e che ci siano 5 milioni di italiani che attendono giustizia – ha commentato Salvini da Porta a porta -. Quindi sono contento per Silvio Berlusconi che per questo Paese, può stare simpatico o no, ma ha fatto tanto e non so quanti provvedimenti giudiziari abbia subito e non so con quali costi per i contribuenti – ha continuato -. Dopo 10 anni di menzogne finalmente è venuta fuori la verità».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: