Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il medico non vaccinato che muore di Covid-19: si curava con l’omeopatia

Domenico Giannola era un fautore della medicina antroposofica. Ha tentato di curarsi in casa. È deceduto ieri all’ospedale Cervello di Palermo

Domenico Giannola, medico omeopata di Cinisi, è morto per le complicazioni dovute a Covid-19 all’ospedale Cervello di Palermo. Giannola non si era vaccinato e, scrive l’edizione palermitana di Repubblica, una volta contagiato aveva provato a curarsi con prodotti omeopatici. Il medico era un fautore della “medicina antroposofica e omeopatica”. In un video su Youtube che risale all’anno scorso raccontava i suoi “metodi” di cura. Era anche cardiopatico. Era in isolamento domiciliare da diversi giorni e veniva seguito dall’Unità speciale di continuità assistenziale (Usca) dell’Asp di Palermo. Aveva sempre detto di non avere intenzione di contagiarsi e si curava in casa con la lattoferrina e alcuni farmaci omeopatici. Nella mattinata di ieri è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Cervello di Palermo con un’ambulanza del 118. Ma è morto un’ora dopo l’arrivo al nosocomio.


Leggi anche: