Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, Costa: «Nessuna regione gialla dalla prossima settimana». Nella mappa europea il Nord-Est in rosso

Il sottosegretario alla Salute: «Dai dati al momento la situazione è sotto controllo, non ci dovrebbero essere cambiamenti»

Restano tutti in zona bianca. Nessuna regione in giallo, nemmeno la provincia Bolzano, dalla prossima settimana. A confermarlo è il sottosegretario alla Salute Andrea Costa alla trasmissione Un Giorno da pecora su Rai Radio 1. «Dai dati al momento la situazione è sotto controllo, non ci dovrebbero essere cambiamenti. Quelle più a rischio? Ci sono alcune regioni, come il Friuli, il Veneto e le Marche che vanno un po’ attenzionate». Poi Costa ha ricordato che il passaggio alla zona gialla significherebbe poco o nulla per le regioni interessate: «La zona gialla, a livello di restrizioni, ha solo l’uso della mascherina all’aperto». Nella mappa dell’incidenza dei contagi da Covid, aggiornata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, invece, regioni come Friuli Venezia Giulia, Veneto e Marche risultano essere in rosso, la provincia di Bolzano in rosso scuro e il resto della Penisola in giallo, con la sola eccezione della Sardegna in verde. I casi, intanto, sono in aumento in buona parte dell’Europa centro-orientale, con Irlanda, Benelux e Paesi baltici segnati addirittura in rosso scuro.


Foto in copertina: ANSA/JESSICA PASQUALON


Continua a leggere su Open

Leggi anche: