Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il festone No vax di Capodanno a Lignano Sabbiadoro, l’evento con medici radiati e seguaci delle «cure naturali»: chi ci sarà

Il veglione organizzato da «Liberi si nasce» ha in programma un «Covid Show» e l’intervento di diversi sostenitori delle cure alternative

Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine, sarà la location del party di Capodanno più controverso d’Italia: una festa No vax promossa dall’associazione «Liberi si nasce». L’invito è stato diffuso in queste ore nelle chat e nei gruppi social frequentati da anti-vaccinisti e seguaci di cure alternative e metodi non scientifici. Ad animare la serata saranno diversi volti noti delle campagne No vax: Paolo Rossaro, medico di famiglia padovano, radiato dall’ordine per aver tentato di curare con vitamina C e integratori un paziente affetto da tumore, poi deceduto; Riccardo Szumski, anche lui medico di base padovano, con sede in provincia di Treviso, radiato dall’ordine perché apertamente No vax; Alessandro Da Lio auto-proclamatosi ministro dell’economia e delle finanze del governo provvisorio del TLT, il Territorio Libero di Trieste; Mark Ulrich Pfister, consulente e ricercatore delle 5LG, le leggi biologiche teorizzate dal Dr. Hamer, noto esponente dell’anti-scienza anche lui radiato dal relativo albo professionale per aver ideato e sostenuto l’utilità delle cure naturali contro il cancro, che secondo lui si origina da shock emotivi.


Il programma dell’evento prevede anche uno spettacolo intitolato «The Covid Show. Dalla pandemia alla ristrutturazione socio-economica globale», tratto dall’omonimo libro di Andrea Tosatto, con la prefazione della deputata No vax Sara Cunial. Non potrà poi mancare il tradizionale brindisi di mezzanotte, che in questo caso non manca di originalità, come si legge nel programma: «ci uniremo tutti per mandare i nostri intenti comuni all’Universo e lanciare una potentissima ondata di energia collettiva».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: