Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Parisi riceve la medaglia del Nobel, la dedica al suo prof e l’appello: «Spero ricordi all’Italia l’importanza della scienza» – Il video

La cerimonia si è svolta nell’Aula Magna dell’Università di Roma, in cui il fisico ha studiato e insegnato

Un grandissimo applauso nell’aula magna dell’Università Sapienza di Roma ha accompagnato la consegna del premio Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi. L’ambasciatore Svezia, Jan Björklund, ha dato il prestigioso riconoscimento al fisico romano nell’Ateneo in cui lo stesso Parisi ha studiato e insegnato. «Vorrei dedicare il Nobel a Nicola Cabibbo, che mi ha trasmesso la conoscenza, ma anche l’amore per la scienza», ha detto durante la cerimonia, rendendo omaggio al suo maestro. Parisi si è infatti laureato con Cabibbo nel 1970, con una tesi sul bosone di Higgs – teorizzato nel 1964 e rilevato per la prima volta nel 2012. «Spero che questa bellissima medaglia sia utile all’Italia per sottolineare l’importanza della scienza nel nostro Paese», ha detto il fisico. Parisi ha poi ringraziato la Fondazione Nobel «per la compagnia prestigiosissima con la quale sono stato premiato, con climatologi che hanno messo in guardia sui pericoli del cambiamento climatico». Il fisico si riferisce agli altri due vincitori, Syukuro Manabe e Klaus Hasselmann, con i quali divide il premio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: