Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Vado in discoteca perché spero di infettarmi»: la confessione-shock dell’insegnante No vax

Succede a Senigallia: la prof avrebbe detto in classe di non aver ricevuto il vaccino e di cercare il contagio

Una professoressa delle scuola media Luigi Mercatini di Senigallia avrebbe confessato ai suoi alunni di andare «spesso in giro per cercare di prendere» Covid-19. Secondo quanto è stato riferito dai ragazzi ai loro genitori, la professoressa avrebbe detto in classe di non aver ricevuto il vaccino e di cercare il contagio per ottenere il Green pass. E, scrive il Corriere Adriatico, avrebbe raccontato di frequentare discoteche e locali sperando di infettarsi. Anche se finora si è sottoposta ai test del tampone periodicamente per lavorare. Ma dal 15 dicembre entrerà in vigore l’obbligo di vaccinazione per tutti gli operatori scolastici. I genitori hanno scritto una lettera al sindaco Massimo Olivetti per chiedere l’allontanamento dell’insegnante. Ma non si sono rivolti alla preside della scuola per non rendere identificabili la prof e i ragazzi. «Francamente sono rimasto sconcertato da quanto mi è stato riferito ed è mia intenzione verificare a approfondire l’accaduto – ha detto il sindaco –, non è la prima volta che ci troviamo di fronte ad un’insegnante No vax. Era accaduto all’inizio dell’anno al Corinaldesi ma qui parliamo addirittura di una scuola media. È inaccettabile. Pur non avendo poteri ne parlerò comunque con il dirigente scolastico perché un simile episodio non si ripeta».


Foto copertina da: VivereSenigallia


Continua a leggere su Open

Leggi anche: