Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Simone Biles incoronata atleta dell’anno dal Time: «Ha fatto il passo straordinario di dire basta»

Durante i giochi olimpici di Tokyo fece un passo indietro: «Voglio concentrarmi sulla salute mentale e sul mio benessere»

Quando tutti gli occhi del mondo erano puntati su di lei «fece il passo straordinario di dire: basta». Con questa motivazione il Time incorona la campionessa olimpica Simone Biles atleta dell’anno richiamando alla mente il momento in cui le aspettative della ginnastica statunitense erano tutte puntate sulla giovane ai giochi olimpici di Tokyo e invece lei ebbe il coraggio di fare un passo indietro e di dare priorità alla sua persona. Le gare erano in corso e Biles si ritirò dalle finali di varie specialità. In conferenza stampa raccontò dei suoi «demoni interiori», dei suoi disturbi legati all’ansia e dei twisties, parola di cui abbiamo imparato a conoscere bene il significato dopo il suo ritiro. Quegli improvvisi blocchi mentali le facevano perdere l’orientamento proprio mentre eseguiva gli esercizi: «Voglio concentrarmi sulla salute mentale e sul mio benessere», disse allora. Oggi per il Time è l’atleta dell’anno.


Leggi anche: