Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Variante Omicron, nel Regno Unito quasi il doppio dei casi in 24 ore. Gli esperti: «Subito il piano C più restrittivo»

I casi associati a Omicron nell’ultima giornata sono stati 1.239 (ieri 633) con un picco in Inghilterra (1.196). L’Agenzia sanitaria britannica: «Variante presente anche nei ricoverati»

Nel Regno Unito i contagi associati alla variante Omicron sono quasi raddoppiati nel giro di un giorno. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 1.239 positività associate alla nuova mutazione di Covid-19, il più alto numero giornaliero e quasi il doppio rispetto al monitoraggio di ieri, quando erano stati 633. Con l’ultimo bilancio, il numero complessivo di contagiati da Omicron nel Regno Unito sale così a quota 3.137. L’Inghilterra è la zona del Paese più colpita in assoluto con 1.196 nuovi casi in 24 ore, 2.953 in totale. La Scozia ha registrato 38 nuovi infettati con Omicron (159 in tutto), 5 in Irlanda del Nord e 10 in totale. «Il Regno Unito potrebbe essere colpito da una massiccia ondata di casi da variante Omicron se non si adottano nuove restrizioni oltre quelle delineate dal piano B del governo», spiegano gli esperti della London School of Hygiene and Tropical Medicine, riferendosi alle regole del piano britannico che dovrebbe entrare in vigore il prossimo martedì dopo il voto di Westminster.


Gli ultimi numeri hanno alzato l’allerta Covid da livello 3 a livello 4. Un passaggio avvenuto «alla luce del rapido aumento dei casi di Omicron», come ha confermato un comunicato dell’autorità sanitaria nazionale. Nella nota diffusa si sottolinea anche che l’emergere di Omicron «aggiunge ulteriore rischio per i servizi della sanità pubblica». Intanto Downing Street fa sapere che questa sera il primo ministro Boris Johnson parlerà in diretta nazionale alle 20 dell’ora locale, le 21 per l’Italia, per fornire un aggiornamento sulla campagna vaccinale e sulla somministrazione delle terze dosi.


«Presto un piano C»

Gli scienziati premono dunque per un piano C, probabilmente fatto di ingressi contingentati per luoghi al chiuso, Green pass per tutti i locali, dove tornerebbe l’obbligo di mascherina e il servizio al tavolo senza potersi alzare. Secondo quanto riferito dal capo consulente medico dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, Susan Hopkins, la variante Omicron ha raggiunto anche pazienti ora ricoverati in ospedale. «Le nostre strutture sanitarie stanno diagnosticando Omicron in un numero crescente di persone che entrano nei pronto soccorso», ha spiegato. Se i ricoveri aumentano, i decessi causati dalla mutazione sembrano per ora essere pari a zero. «Non ho ancora avuto un rapporto di morte», riferisce Hopkins alla Bbc, «ma è ancora troppo presto per fare ipotesi».

Leggi anche: