Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, annullato il concerto di Capodanno al Circo Massimo: «Situazione Covid preoccupante»

La decisione era già stata anticipata dal sindaco di Roma. Organizzare eventi in piazza sarebbe stato «imprudente» in questa fase

Alla fine il Campidoglio ha deciso: non ci sarà il concerto di Capodanno al Circo Massimo. Ad annunciarlo è stato l’assessore ai Grandi Eventi Alessandro Onorato. Il motivo? Il Covid. «Era tutto pronto per celebrare il Capodanno in grande stile e riportare Roma al centro dei grandi eventi. Avevamo scelto per la ripartenza alcuni grandi artisti romani, una location spettacolare come il Circo Massimo e un’organizzazione impeccabile per la sicurezza. Ma in questo momento la nostra priorità è e deve essere quella di salvaguardare la salute dei romani e evitare assembramenti – ha detto – e per questo siamo costretti ad annullare il Concertone». Una decisione che era già stata anticipata dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, secondo cui procedere con con eventi in piazza sarebbe stato «imprudente» in questa fase. «Coez, Blanco e Tommaso Paradiso avrebbero garantito una grande partecipazione di pubblico e l’interesse di tutti i media nazionali. Ma la situazione pandemica, seppur sotto controllo, presenta aspetti preoccupanti», ha spiegato l’assessore Onorato. Anche la Campania dirà addio alle feste di Capodanno: De Luca ha firmato i divieti, niente piazze a Capodanno, stop alla vendita di alcol d’asporto nei giorni clou e divieto di consumo in aree pubbliche di cibo e bevande, esclusa l’acqua.


Foto in copertina: PIXABAY


Leggi anche: