Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Da lunedì 20 dicembre 7 regioni e province in zona gialla: restrizioni anche in Veneto, Liguria, Marche e Trentino

Le misure da zona gialla partono in anticipo in Veneto, dove ci sarà l’obbligo di mascherina all’aperto almeno fino al prossimo 16 gennaio

Scattano da lunedì 20 dicembre le nuove zone gialle che andranno a coinvolgere tre regioni e la provincia autonoma di Trento. L’indirizzo della cabina di regia tra ministero della Salute e Istituto superiore di sanità ha indicato il passaggio di colore per Liguria, Marche, Veneto e appunto Trentino. Per queste regioni, dove sono stati superati i parametri stabiliti dal decreto Covid, scatta l’obbligo di mascherina anche all’aperto. Salgono così a cinque le regioni in giallo per la settimana di Natale, considerando il cambio della scorsa settimana del Friuli Venezia Giulia, Calabria e della provincia di Bolzano. Le nuove restrizioni scatteranno in anticipo in Veneto, dove il governatore Luca Zaia ha stabilito l’obbligo per le mascherine all’aperto fino al 16 gennaio, con eccezione per i bambini sotto i 6 anni. Ulteriori restrizioni anti Covid riguardano invece gli operatori sanitari veneti, che dovranno sottoporsi a un tampone ogni quattro giorni.


Leggi anche: