Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Green pass obbligatorio anche per gli studenti delle scuole medie. L’idea dei sindaci in pressing sul governo

Il primo cittadino ha dichiarato che oltre a lui, molti altri sindaci hanno abbracciato l’iniziativa da presentare al governo

L’obbligo del Green pass dovrebbe essere esteso anche agli studenti dai 12 anni in su alle scuole medie. La proposta è stata rilanciata dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, che sarebbe sostenuto da diversi altri primi cittadini sempre più in pressing sul presidente dell’Anci, Antonio Decaro, perché formalizzi la proposta al governo. L’obbligo di certificazione verde andrebbe ad aggiungersi la campagna vaccinale, iniziata da poco, fra i bambini e alle nuove misure di contenimento anti Covid che «stanno dando risultati». E che verranno ulteriormente inasprite nel corso delle vacanze natalizie. Per Nardella se già i docenti e il personale amministrativo devono presentare il certificato, «nel mondo scolastico il tabù è già stato superato». Il primo cittadino di Firenze ha poi spiegato che «già ora questi ragazzi devono usare il Green pass per il trasporto pubblico locale». Il Green pass ridurrebbe il pericolo per le scuole di ritrovarsi di nuovo in Dad, «nel caso in cui i contagi dovessero aumentare». Come sindaci, ha proseguito Nardella, «siamo preoccupati di dover organizzare il sistema delle scuole, sapendo che rischieremmo di sacrificare ancora una volta i nostri studenti». Nessun timore per Nardella che possano esserci ragazzini che si rifiutano di presentare il pass: «a Firenze i casi di insegnanti che non hanno voluto attenersi a questa regola sono veramente pochissimi, del tutto fisiologici rispetto alla maggioranza», ha detto.


Leggi anche: