Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, nuovo picco di contagi in Toscana, Umbria e Marche. Veneto ancora oltre i 5 mila casi

I primi dati in arrivo dalle Regioni confermano il trend in aumento, dopo i 44 mila casi a livello nazionale registrati ieri

Il numero dei casi Covid-19 continua a salire stando ai primi dati in arrivo dalle Regioni, dopo il picco di contagi registrato ieri a livello nazionale (oltre 44 mila). In Toscana sono 3.337 in nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore, su un totale di 52.095 test. Ieri i nuovi positivi erano 2.780, a fronte di 52.779 tamponi effettuati. Si tratta del record di casi giornalieri da inizio pandemia. Fino ad oggi il dato più alto si era registrato il 7 novembre 2020, quando i nuovi positivi in 24 ore erano stati 2.788. Il tasso dei nuovi positivi è di 6,41%. Anche l’Umbria tocca il livello di contagi più alto mai registrato nel corso della pandemia: 1.229 nuovi positivi nelle ultime 24 ore. Le vittime superano quota 1.500. Anche nelle Marche si è registrato un nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore: 1.103, con un’incidenza che schizza a 343,07 su 100.000 abitanti (ieri era 315,03). Secondo l’Osservatorio Epidemiologico Regionale, su 9.724 tamponi la positività è 11,3%. Il contagio è maggiormente diffuso tra le fasce adulte della popolazione: 349 casi nella fascia 25-44 anni, 259 nella fascia 45-59 anni. Nelle terapie intensive il 28% è vaccinato, mentre il restante 72% non è vaccinato. Resta elevata l’allerta anche in Veneto, dove sono 5.074 i nuovi contagi, mentre 16 sono i decessi. I malati Covid in area medica sono 1.123 (+15), mentre quelli in terapia intensiva sono diminuiti a 163. Attualmente il numero di contagiati totali nella regione è di 66.998. Dall’inizio della pandemia il Veneto ha registrato quasi 600.000 contagi e oltre 12.000 morti.


Leggi anche: