Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Epstein, il miliardario pagò 500 mila dollari l’accusatrice del principe Andrea per non denunciare

Il terzo figlio della Regina Elisabetta II era stato coinvolto nello scandalo Epstein nel 2019, da quel momento ha iniziato a ritirarsi dalla vita pubblica della Royal Family

Jeffrey Epstein si è suicidato il 10 agosto 2019 nella sua cella al Metropolitan Correctional Center di New York. La sua morte però non ha posto fine a tutte le vicende legali che riguardano il giro di prostituzione di minorenni che Epstein aveva organizzato per amici miliardari e politici. L’ultimo capitolo di questa storia è quello che riguarda Andrea Mountbatten-Windsor, duca di York e terzo figlio della Regina Elisabetta II. I legali del duca di York hanno pubblicato una serie di documenti secondo cui Virginia Giuffre, la donna che ora accusa il duca di York, avrebbe ricevuto 500 mila dollari nel 2009 dallo stesso Epstein per non procedere legalmente sulle vicende legate alle feste con minorenni. Giuffre, che ora ha 38 anni, è una delle presunte vittime del miliardario. In base a questo patteggiamento ora la donna non potrebbe intentare una nuova causa contro il principe Andrea.


Intanto il duca di York è al centro di una bufera che sta scuotendo Buckingham Palace dal giorno in cui il suo nome è comparso in tutta questa vicenda. La notizia del patteggiamento è arrivata durante l’udienza presieduta dal giudice americano Lewis A. Kaplan. Secondo Giuffre, Andrea Windsor avrebbe abusato di lei per tre volte nel 2001, quando era ancora minorenne. Il clamore attorno al caso ha causato l’eliminazione di Andrea dalla vita pubblica della Royal Family. Se dovesse essere giudicato colpevole è chiaro che le decisioni prese dalla regina saranno più drastiche: oltre al titolo di Duca di York, Andrea presiede anche diverse fondazioni legate alla Corona. Uno dei suoi incarichi è quello di comandante d’onore delle Grenadier Guards, un corpo d’elite dell’esercito britannico. Giusto nelle ultime ore un veterano delle Grenadier Guards ha pubblicato un appello sul Times perché il principe venga rimosso definitivamente anche da questo ruolo.


Foto di copertina: Il principe Andrea Windsor

Leggi anche: