Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, Fauci annuncia il passo indietro sulla quarantena: torna il tampone per uscirne

Nel frattempo, continua la folle corsa ai test che sono sempre più difficili da reperire

Anthony Fauci ha annunciato che il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) sta valutando la possibilità di modificare le norme della quarantena per tutti coloro che abbiano contratto il Coronavirus negli Usa. Il cambio di rotta arriva dopo che era stato previsto un isolamento di cinque giorni, senza però l’esito di tampone negativo a fine quarantena per lasciare l’isolamento. Oltretutto lunedì scorso il Cdc aveva già ridotto i giorni da dieci giorni a cinque se i pazienti interessati non mostrano più sintomi. Tra le preoccupazioni dei funzionari sanitari che hanno spinto ad accorciare il periodo di quarantena è che l’elevato numero di cittadini positivi possa compromettere la normale vita, creando disservizi e danni all’economia. Nel frattempo, continua la folle corsa ai test che sono sempre più difficili da reperire, oltre al sistema andato in tilt che comporta ore di attesa fuori dalle farmacie e dagli hub preposti al monitoraggio.


Leggi anche: