Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, il 14 gennaio a Milano riapre l’ospedale in Fiera: era chiuso da giugno

È la terza riapertura della struttura, che tra la primavera del 2020 e l’estate del 2021 ha ospitato più di 500 pazienti in terapia intensiva

Riaprirà venerdì prossimo l’ospedale per pazienti Covid-19 alla Fiera di Milano. L’area, costruita in tutta fretta durante la prima ondata pandemica nella primavera del 2020, sarà dedicata alla terapia intensiva. Quella del 14 gennaio è la terza apertura dell’ospedale temporaneo, che finora ha ospitato più di 500 pazienti Covid. L’ospedale, fermo dallo scorso giugno, ha cominciato a prepararsi a una nuova apertura già a dicembre, quando la regione Lombardia ha disposto una riorganizzazione delle terapie intensive, prevedendo 263 letti di rianimazione distribuiti tra 22 ospedali. A complicare le cose è stata la diffusione della variante Omicron, che pur manifestandosi con sintomi più lievi – anche grazie alle vaccinazioni di massa – non ha fatto sconti, portando i posti occupati in terapia intensiva da pazienti Covid a un brusco aumento. Solo ieri si è raggiunta la soglia del 16% (246 posti letto). La regione ha quindi inviato la richiesta di riaprire la Fiera al Policlinico di Milano, che si occuperà di coordinare la struttura, in cui sarà presente anche il personale dell’ospedale Niguarda.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: