Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il Tg1 dedica la sua copertina a David Sassoli: «Politico, collega, amico. Ti ricordiamo così» – Il video

Nelle immagini vengono ripercorsi tutti i suoi servizi, dal ritorno sui luoghi del sequestro di Aldo Moro alla diretta del terremoto dell’Aquila

«Dal Tg1, una buona serata». David Sassoli si è iscritto all’albo dei giornalisti professionisti il 3 luglio del 1986. Dopo aver collaborato con quotidiani e agenzie stampa, nel 1992 è approdato in Rai, come inviato di cronaca al Tg3. Da qui si è spostato di redazione in redazione, arrivando prima alla conduzione e poi alla vicedirezione del Tg1, l’ammiraglia dell’informazione Rai. È qui, in quella che è stata la sua casa fino all’elezione al Parlamento europeo, che Sassoli è stato ricordato, con un servizio di copertina dedicato a tutta la sua storia, curato da Virginia Lozito, componente del Cdr del Tg1 e montato da Roberto Di Stefano. Nelle immagini vengono ripercorsi tutti i suoi servizi, dal ritorno sui luoghi del sequestro di Aldo Moro alla diretta del terremoto dell’Aquila, passando poi per la sua vita come uomo politico. Nel montaggio si vede anche il ricordo di Ursula von der Leyen che in italiano dice: «È un giorno triste per l’Europa». Tra le immagini anche «la prima Ola televisiva», fatta in collegamento con Fiorello e Mike Bongiorno. Alla fine a riprendere la linea è la giornalista Sonia Sarno che, commossa, inizia il telegiornale a cui anche Sassoli aveva prestato la sua voce. Il Cdr inoltre ha chiesto che lo studio del Tg1 venga intitolato a Sassoli.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: