Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ugo Cappellacci, il Grande Elettore positivo al Coronavirus: «La volta scorsa? Ho votato Gigi Riva»

È al suo secondo contagio: la volta scorsa finì attaccato all’ossigeno 24 ore su 24. E oggi attende: «Mi devono indicare l’orario. Mi manderanno un automezzo attrezzato. Non incontrerò gente»

Il deputato Ugo Cappellacci, eletto con Forza Italia ed ex presidente della Regione Sardegna, ha scoperto l’altroieri di essere positivo al Coronavirus. Lui sarà quindi uno dei Grandi Elettori che voteranno al drive-in costruito nel parcheggio di Montecitorio. E in un’intervista rilasciata oggi a Il Messaggero spiega che è al suo secondo contagio (la volta scorsa finì attaccato all’ossigeno 24 ore su 24) e che di Grandi Elettori positivi ce ne sono una trentina: «Mi devono indicare l’orario. Mi manderanno un automezzo attrezzato. Non incontrerò gente». E ancora: «Noi deputati positivi non entreremo dentro il nostro luogo di lavoro, come previsto per tutti gli italiani. Ma il voto per il presidente della Repubblica è un diritto dovere di chi è eletto. Rappresentiamo persone e territori». Attualmente Cappellacci alloggia «in un bed and breakfast, non lontano da Piazza Barberini, a due passi da Montecitorio». Sul voto, dopo il passo indietro di Berlusconi («È stato un gesto da statista»), dice che si atterrà alle indicazioni del suo gruppo, che però non sono ancora arrivate. Nel 2013, rivela, non ha votato per Giorgio Napolitano: «Ho dato il mio voto ad una grandissima personalità della Sardegna: Gigi Riva».


Leggi anche: