Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Aggressioni in piazza Duomo, ci sono i primi indagati per le violenze sulle ragazze tedesche

Si tratta di tre ragazzi italiani di origine marocchina. Secondo le testimonianze raccolte, le studentesse sono state trattate dal «branco» come «merce»

Ci sono i primi indagati per le aggressioni nei confronti di due ragazze tedesche a Milano, in Piazza Duomo, nella notte di Capodanno. Gli indagati sono tre ragazzi italiani di origine marocchina. Altri due ragazzi di nazionalità marocchina con permesso di soggiorno e in età compresa tra i 19 e i 24 anni sono stati perquisiti oggi, 25 gennaio. Secondo le testimonianze raccolte, le studentesse sono state trattate dal «branco» come «merce». I giovani, mentre si consumavano le violenze, dicevano tra loro «passamela a me, quella dalla a me». Stando alla deposizione di una delle giovani aggredite e alle successive audizioni, le vittime accertate delle violenze sono 12.


Immagine di copertina: Ansa


Leggi anche: