Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’intervista Dikele-Fedez online dopo mesi (e feroci litigi): sui social è rivolta contro lo scrittore – Il video

Secondo il cantante, lo scrittore ha messo in atto «un goffo tentativo di fare un’inquisizione non riuscita». E molti fan, osservatori della scena rap e giornalisti musicali sono d’accordo con lui

Dopo settimane di polemiche e discussioni sui social, è stata pubblicata sul YouTube l’intervista fiume di Antonio Dikele Distefano, scrittore e direttore di Esse Magazine, a Fedez. I due non sono mai stati in buoni rapporti, tant’è che Fedez, nel brano No Game Freestyle ha “dissato”, come si suol dire nel mondo del rap e dell’hip hop, lo scrittore: «Dikele che chiede di Fedez ad ogni secondo / vi spiego, mi chiedo se sono il tuo dramma irrisolto». Dall’intervista emerge chiaramente che tra i due non corre buon sangue, da anni. E secondo molti osservatori sembra essere stata più una resa dei conti tra i due, più che una vera e propria intervista. Ma lo scontro tra Dikele e Fedez, in realtà, ha preceduto anche la pubblicazione dell’intervista. Nelle scorse settimane, diversi fan di Fedez avevano attaccato Dikele per non aver pubblicato l’intervista, registrata lo scorso 13 dicembre.


La polemica sulla mancata pubblicazione dell’intervista

L’intervista non è uscita subito, tant’è che Fedez nelle scorse settimane aveva accusato Dikele, tra le righe, di aver messo in atto «un goffo tentativo di farmi un’inquisizione non riuscita», e di tendergli una sorta di «imboscata». Dopodiché il rapper ha pubblicamente detto allo scrittore: «L’intervista è tua, facci quello che vuoi». E con il passare dei giorni, i fan di Fedez e gli amanti del dissing più social che del rap nella sua sostanza, hanno iniziato ad incalzare Dikele, chiedendo le ragioni della mancata pubblicazione dell’intervista a Fedez. Il direttore di Esse Magazine ha spiegato che «si era deciso di comune accordo con Fedez di non farla uscire», sostenendo che si trattasse comunque del «peggior contenuto realizzato» dal magazine. Alla fine, dopo il lungo tira e molla, l’intervista è stata pubblicata integralmente nelle scorse ore, innescando nuovamente polemiche.


Le critiche a Dikele per l’intervista a Fedez

Dall’intervista emerge un clima poco sereno, che non è sfuggito a molti osservatori, tra fan, critici musicali e giornalisti. E tra i commenti delle ultime ore si leggono molte osservazioni critiche verso l’approccio di Dikele nei confronti di Fedez. Andrea Delogu, dj, scrittrice, conduttrice e voce di Radio 2, ha commentato: «Credo che sia l’intervista peggiore che io abbia mai visto. Dalle intenzioni, alle domande, ai toni fino allo svolgimento. È sbagliata in ogni singolo passaggio. È tutta sul personale, è un manuale di cosa non fare quando intervisti. A parer mio eh». Altri, come Mario Manca di Vanity Fair, ha osservato (riferendosi a Dikele, ndr): «A me ha dato un po’ i nervi questo perenne approccio passivo-aggressivo degno di Mia Farrow in Mariti e Mogli».

E infine Andrea Conti del Fatto Quotidiano, che ha commentato: «L’intervista a Fedez (dura 1 ora e 45 minuti) non era “brutta”, ma è stata mal gestita perché non c’era ascolto e si avvertiva un po’ di pregiudizio. Lui ha fatto bene ad andare, forse a monte si sarebbe potuto evitare di invitarlo». Insomma, più che un’intervista è stato quasi un duello. E però nel rap i duelli – anche i più aspri – si fanno certamente a parole, ma almeno che sia una rap battle come si deve, se “scontro” o “regolamento di conti” vuole essere.

Leggi anche: