Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, nel prossimo Cdm si valuterà la proroga dell’obbligo delle mascherine all’aperto

L’assessore alla sanità della regione Lazio Alessio D’Amato è però ottimista: «In primavera diremo addio alle mascherine»

L’obbligo di mascherine all’aperto è stato introdotto per Natale. Inizialmente doveva durare fino al 31 gennaio. Ora la possibilità di una proroga. Nei dossier sul tavolo del Consiglio dei ministri c’è infatti il rinnovo dell’obbligo di indossare la mascherina all’aperto, un rinnovo che diverse fonti definiscono molto «probabile». Oltre a questo si dovrebbe discutere anche delle nuove regole sulla quarantena nelle scuole. Sul tema delle mascherine in giornata si è espresso anche Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della regione Lazio: «Più in là, in primavera, potremmo anche dire addio all’obbligo delle mascherine». D’Amato ha rilasciato questa dichiarazione davanti all’ospedale Spallanzani, a margine di un cerimonia in cui si sono ricordati i due anni dal ricovero della coppia di turisti cinesi infettati dal Covid, i primi due casi rilevati nel nostro Paese.


Leggi anche: