Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bufale ad alta quota: «Non voglio condividere lo stesso ossigeno con un non vaccinato», ma il video è una fiction

Il filmato virale che mostra una donna lamentarsi durante un volo, ma si tratta di una clip di di tre minuti intitolata COVID Flight

Ci segnalano un video ripreso all’interno di un aereo, dove una donna si rifiuta di sedersi vicino a un non vaccinato a cui avrebbe chiesto l’equivalente del nostro Green pass (Vaccine Card). Il tutto è piuttosto strano, non solo perché l’audio è perfettamente chiaro e bilanciato con una musica di sottofondo. Difficile una qualità del genere per un filmato amatoriale realizzato verosimilmente con un cellulare. Inoltre, la donna è senza mascherina, al contrario della hostess con cui si lamenta. Piuttosto contraddittorio per una persona così attenta alle norme di distanziamento sociale. Mentre è plausibile, almeno nel periodo in cui è stato eseguito il filmato, che nei voli interni degli Stati Uniti potessero salire a bordo anche passeggeri non vaccinati.

Per chi ha fretta:

  • Il filmato della donna che si lamenta su un volo perché non vuole sedersi vicino a un non vaccinato è un cortometraggio.
  • Diversi elementi come l’audio di alta qualità e il fatto che la donna fosse sprovvista di mascherina sono indizi che potevano essere colti subito con una visione attenta della clip.

Analisi

Ecco lo screenshot del video, condiviso dalla pagina Facebook Vecchia Maniere (e da diverse pagine qui, qui e qui), riportante le seguenti scritte:

Covidioita non vuole sedersi a fianco di un non vaccinato con tampone negativo. Comandante: “In questo aereo non si discrimina, esca fuori”.

Un altra condivisione del video viene presentata con la seguente didascalia, rigorosamente in caps lock:

UNA PASSEGGERA BLOCCA IL DECOLLO E PRETENDE DI CAMBIARE POSTO PERCHÉ NON VUOLE SEDERSI E CONDIVIDERE LO “STESSO OSSIGENO ” CON IL PASSEGGERO NON VACCINATO CHE LE SIEDE ACCANTO.LA HOSTESS RISPONDE GENTILMENTE CHE NON È POSSIBILE PERCHÉ L’AEREO È PIENO E NN CI SONO POSTI LIBERI DISPONIBILI.GRANDIOSO L’INTERVENTO DEL COMANDANTE:“ … NON CI SARANNO DISCRIMINAZIONI SUL MIO AEREO.VACCINATI O NON VACCINATI DOBBIAMO RISPETTARCI L’UN L’ALTRO… E COME SEMBRA LEI HA PROBLEMI A FARLO… PER FAVORE ESCA DALL’AEREO…”

Un frame del video virale su Facebook.

Un altro indizio che dovrebbe farci venire qualche dubbio è il modo in cui la storia viene raccontata dal filmato. Una signora piuttosto antipatica pretende di vedere il Green pass del passeggero sedutole accanto, scoprendo che si tratta di un “No vax” fa una scenata alla hostess. Poi arriva il capitano che la apostrofa sostenendo che nel suo aereo non ci saranno discriminazioni tra vaccinati e non vaccinati. Sembra scritta apposta per attirare un certo tipo di follower.

Il video è stato condiviso dal canale Telegram Stop Dittatura di Ugo Fuoco, successivamente diffuso via Facebook

Del caso si sono già occupati i colleghi americani di Lead Stories e Politifact nel novembre scorso. Entrambi confermano i nostri dubbi iniziali, che fanno subito pensare a un occhio accorto ad una fiction. Il post “originale” è stato pubblicato il 3 novembre 2021, ricaricato su Facebook da Tik Tok.

Si tratta di una clip di di tre minuti intitolata COVID Flight rilasciata il 1° novembre 2021, secondo IMDb. La donna che si lamenta è l’attrice Diana Winter. Il regista si fa chiamare Prince Ea. Il filmato ha raggiunto solo nel novembre scorso 18 milioni di follower su Facebook.

Conclusioni

Il video virale della donna che si lamenta durante un volo, perché non vuole stare seduta vicino a un non vaccinato, si è rivelato essere un cortometraggio, con regista e attori ben noti, di cui sono presenti tutti i riferimenti in rete.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Open.online is working with the CoronaVirusFacts/DatosCoronaVirus Alliance, a coalition of more than 100 fact-checkers who are fighting misinformation related to the COVID-19 pandemic. Learn more about the alliance here (in English).

Leggi anche: