Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

In Francia stop all’obbligo di mascherine al chiuso per i vaccinati: andranno indossate solo sui trasporti

La revoca, a partire dal 28 febbraio, riguarda tutti quei luoghi che sono sottoposti al controllo del pass vaccinale, l’equivalente del Super Green pass italiano

In Francia la mascherina non sarà più obbligatoria nei luoghi al chiuso dal prossimo 28 febbraio. L’unica eccezione è rappresentata dai trasporti. La revoca dell’obbligo riguarda tutti quei luoghi che sono sottoposti al controllo del pass vaccinale, l’equivalente francese del Super Green pass italiano. Ad annunciarlo è stato il ministero della Salute di Parigi, sottolineando che l’allentamento è possibile grazie al «miglioramento della situazione sanitaria» relativa ai contagi da Covid-19: «L’uso della mascherina al chiuso – precisano le autorità francesi – verrà mantenuto nei trasporti e nei luoghi chiusi non sottoposti al controllo del pass vaccinale. Negli altri luoghi chiusi l’uso della mascherina non sarà più obbligatorio». Sarà alleggerito anche il protocollo anti Covid nelle scuole: niente più obbligo di indossare la mascherina durante la ricreazione. In base alle nuove regole, dal 28 febbraio, agli studenti che hanno avuto un contatto con un positivo sarà richiesto un solo autotest negativo per rientrare in classe e non più tre. Non saranno più necessarie le autocertificazioni delle famiglie sulla negatività dei figli.


Leggi anche: