Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il rapper 1727 Wrldstar condannato a 4 anni: ha picchiato l’ex e ha minacciato di darle fuoco

I reati contestati sono maltrattamenti e lesioni personali. Il rapper è diventato famoso per il video in cui dice: «Ho sfonnato tutto fratellì»

Algero Corretini – che i suoi follower, oltre 220 mila solo su Instagram, conoscono come 1727 Wrldstar – è stato condannato a quattro anni di reclusione. L’accusa, pesantissima, è quella di aver picchiato l’ex fidanzata arrivando addirittura a minacciare di darle fuoco. I reati contestati sono maltrattamenti e lesioni personali. Il rapper, diventato famoso per il video in cui gridava «Ho sfonnato tutto fratellì» e che ora è a piede libero, è stato arrestato il 25 gennaio 2021. Un anno fa il pm Stefano Pizza, dopo la denuncia presentata dall’ex compagna dell’uomo, aveva chiesto e ottenuto per Corretini il carcere (fino al 3 novembre 2021). Dopo poche ore, però, il rapper era tornato dietro le sbarre con l’accusa di aver contravvenuto agli obblighi della sorveglianza speciale. Aveva pubblicato alcuni video su Instagram in compagnia di un uomo con diversi precedenti penali.


Le indagini

L’inchiesta, che poi ha portato alla condanna di oggi, è scattata quando la donna, di 30 anni, dopo l’ennesima aggressione subita dal fidanzato, ha chiamato la madre terrorizzata e ha deciso di denunciare. I due, infatti, avevano litigato, lei era andata in strada nuda e lui l’aveva inseguita picchiandola con una mazza di ferro. Una lite, quella, che sembra non essere stata l’unica. In un’altra occasione, infatti, il rapper 25enne le avrebbe spruzzato sui fianchi alcool etilico, poi avrebbe preso un accendino e minacciato di darle fuoco. Le altre aggressioni si sono succedute – come scrive oggi il Corriere – fino al 23 gennaio 2021, giorno in cui, stremata, la donna ha chiesto, appunto, aiuto alla madre.


Foto in copertina da FACEBOOK

Leggi anche: