Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’Atalanta verso la cessione agli americani di Kkr, il fondo smentisce

Il fondo americano nega di essersi interessata all’acquisto del club bergamasco, dopo aver puntato nelle scorse settimane anche Tim

L’Atalanta sarebbe vicinissima a passare nelle mani del fondo americano Kkr dalla famiglia Percassi secondo voci insistenti raccolte da diversi quotidiani, tra cui la Gazzetta dello Sport. Interesse però nettamente smentito dal fondo americano che attraverso un portavoce ha chiarito come il fondo: «non ha mai preso in considerazione questa ipotesi». Secondo le indiscrezioni emerse finora, l’affare sarebbe stato in dirittura d’arrivo dopo aver trovato l’accordo per la cessione delle quote. Alla famiglia Percassi resterebbe il 45% delle azioni e la gestione del club, con Luca Percassi che rimarrebbe alla guida come amministratore delegato. Il fondo Kohlberg Kravis Roberts, già da tempo interessato all’acquisto di Tim, diventerebbe proprietario dell’Atalanta con almeno il 55% delle azioni – secondo Ansa il fondo americano punterebbe anche all’85% delle quote – acquistate con un investimento a titolo personale attraverso un fondo di riferimento. Secondo il quotidiano sportivo, già il prossimo lunedì sarebbe previsto l’annuncio dell’operazione che parte dalla valutazione dell’Atalanta per 500 milioni di euro.


Leggi anche: