Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO BombardamentiKievRussiaTvUcrainaVideo

Colpita la torre della Tv di Kiev, così l’esercito russo ha spento i segnali televisivi ucraini – Il video

Il Cremlino aveva anticipato di voler reprimere con armi a guida di precisione tutti gli «attacchi informativi contro la Russia» in corso dalla capitale ucraina

L’esercito russo ha colpito la torre della Tv a Kiev, secondo quanto riporta The Kyiv Indipendent su Twitter. Secondo le autorità ucraine ci sarebbero state almeno cinque vittime. L’attacco ha interrotto tutti i segnali televisivi delle emittenti ucraine, che potrebbero ancora riprendere a trasmettere se non è stato danneggiato anche il generatore di energia di riserva, come viene spiegato sul canale Telegram Ukraine Now. Due ore prima, l’Agenzia russa Tass aveva diffuso l’avviso del ministero della Difesa russo che invitava la popolazione di Kiev a lasciare le proprie abitazioni vicine a «nodi di collegamento» e «strutture militari» per l’arrivo di: «imminenti attacchi» dell’esercito russo. L’obiettivo del Cremlino sarebbe quello di rispondere con «armi a guida di precisione» agli «attacchi informativi contro la Russia». Perciò l’esercito russo ha annunciato di voler colpire le strutture della Sbu, l’agenzia governativa di Kiev sulla sicurezza, e il Pso, il centro di informazioni e operazioni psicologiche ucraine.


Leggi anche: