Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tragedia in Belgio, auto sulla folla alla festa di Carnevale: arrestati due 30enni. 6 morti, 12 feriti

Sono almeno 20 le persone rimaste ferite in un piccolo villaggio della Vallonia. La polizia ha fermato due persone di 32 e 34 anni che erano a bordo dell’auto che stava tentando di scappare. Gli inquirenti considerano l’ipotesi di un attentato terroristico una «pista non privilegiata». I due sarebbero del posto

È stata arrestata una persona che al volante della sua auto ha ucciso almeno sei persone e ferito 12 in modo grave a Strépy-Bracquegnies, villaggio di La Louviere in Vallonia nel Belgio, durante il primo giorno dei festeggiamenti locali del Carnevale. I media locali avevano diffuso la notizia di un bambino tra le vittime. Circostanza poi smentita dalla polizia. Dalle 5 di questa mattina 20 marzo circa 200 persone di persone si erano radunata per un popolare appuntamento carnevalesco quando all’improvviso l’auto si è diretta a forte velocità contro la folla. Secondo il borgomastro di La Louviere ci sarebbero anche una ventina di feriti meno gravi. Come ha raccontato ai media belgi il sindaco Jacques Gobert, l’uomo al volante ha tentato di scappare, ma è stato intercettato dalla polizia: «Abbiamo messo a disposizione delle famiglie il palazzetto dello sport comunale ed è stato attivato anche il servizio di assistenza alle vittime».


Leggi anche: