Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky scettico sui negoziati: «Segnali positivi, ma fidarsi di Mosca è impossibile» – Il video

Il presidente ucraino: «La Russia vuole distruggerci, non siamo ingenui. Ci fidiamo solo di un risultato concreto»

Volodymyr Zelensky dice che dai negoziati in corso con la Russia arrivano «segnali positivi», ma avverte: «Di Mosca non ci fidiamo». In un video pubblicato nella serata di oggi, 29 marzo, il presidente ucraino ha così commentato gli ultimi sviluppi sul fronte diplomatico: «I segnali che arrivano dalla piattaforma negoziale possono essere definiti positivi», ha detto. «Naturalmente, vediamo tutti i rischi e non vediamo alcun motivo per fidarci delle parole di alcuni rappresentanti di uno Stato che continua a combattere per la nostra distruzione». Gli ucraini, ha proseguito Zelensky, «non sono persone ingenue. Hanno già capito, durante questi 34 giorni di invasione e negli ultimi otto anni di guerra nel Donbass, che ci si può fidare solo di un risultato concreto».


Leggi anche: