Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky: «L’Ucraina si prepara agli attacchi russi nel Donbass, non ci fidiamo delle belle parole» – Il video

Il presidente ucraino richiama gli ambasciatori e parla con Biden

Nel videomessaggio che pubblica quotidianamente su Facebook il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha affermato che dai negoziati di pace finora non è arrivato nulla: «Non crediamo a nessuno, non ci fidiamo delle belle parole. C’è una situazione reale sul campo di battaglia. E ora – questa è la cosa più importante. Non rinunceremo a nulla. E combatteremo per ogni metro della nostra terra, per ogni nostra persona.». Zelenskiy ha anche affermato che l’Ucraina si sta preparando per gli attacchi russi al Donbass. Riferendosi alla sua chiamata con il presidente americano Joe Biden, il leader ucraino ha riferito che la conversazione è stata «molto dettagliata» ed è «durata un’ora. Il sostegno degli Stati Uniti è vitale per noi. – ha affermato Zelensky – Ho detto al presidente Biden quello di cui ha bisogno l’Ucraina. E sono stato il più sincero possibile con lui». Intanto il presidente ha richiamato gli ambasciatori dalla Georgia e dal Marocco. Il leader ucraino ha firmato un decreto in cui richiama gli ambasciatori ucraini per non aver «difeso gli interessi dello stato».


Leggi anche: