Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La gaffe dell’ambasciatore russo all’Onu: «I cadaveri di Bucha? Non c’erano prima del nostro…arrivo» – Il video

Il lapsus di Vasily Alekseevich Nebenzya, subito corretto

Il professore e giornalista anglofrancese Alex Taylor su Twitter ha pubblicato un video che mostra l’ultimo intervento dell’ambasciatore della Russia alle Nazioni Unite Vasily Alekseevich Nebenzya. Si tratta del discorso in cui Nebenzya fornisce la versione di Mosca sul massacro di Bucha. L’ambasciatore ha mostrato un filmato in cui appare il sindaco di Bucha mentre annuncia che i soldati russi sono andati via e che la città è stata riconquistata. Poi Nebenzya ha mostrato un altro filmato che ritrae i soldati russi mentre attraversano la strada e lasciano andare i civili, due anziani, che salutano e ringraziano. Ma durante l’intervento, come ha notato Taylor, Nebenzya è incappato in una gaffe. Ovvero ha detto testualmente che i cadaveri di Bucha «non c’erano prima del nostro… arrivo». Subito dopo si è corretto: «prima della nostra partenza».


Leggi anche: