Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Le parole chiave della guerra, dalla A alla Z

Mariupol

La città che sorge sul Mar d’Azov è strategicamente rilevante per le ambizioni russe. La sua conquista permetterebbe di connettere territorialmente le autoproclamate repubbliche filorusse del Donbas con la Crimea. Attualmente 100 mila civili sono intrappolati al suo interno. Cibo, acqua e farmaci scarseggiano. Molti edifici sono ridotti in polvere. Tuttavia, la popolazione continua a resistere strenuamente. Qui Mosca si gioca gran parte della sua campagna militare. Un’eventuale sconfitta potrebbe essere esiziale. La vittoria, invece, consoliderebbe il dominio russo sul fronte sud-orientale e sullo specchio d’acqua antistante, consentendo a Mosca di concentrare il suo potenziale bellico sul Donbas.